“Ho trovato in lui delle doti rarissime, un senso melodico naturale e un senso musicale molto raffinato, doti che hai e che difficilmente puoi costruire o inventarti.”

Bebo Ferra, Nuoro Jazz 2015

Paride inizia lo studio della chitarra fin da bambino approcciandosi inizialmente alla musica rock e al pop per poi studiare musica classica. Nel 2011 supera gli esami di ammissione al Conservatorio di Fermo per studiare Chitarra Jazz. Nello stesso anno è vincitore del concorso “6 accordionart festival & contests” classificandosi primo assoluto nella sezione Musica Jazz.

Nel 2014, a soli 19 anni, consegue la laurea triennale in “Chitarra Jazz” al Conservatorio di Fermo con il massimo dei voti e la lode. Nello stesso anno inizia la laurea specialistica in “Jazz” al conservatorio “Santa Cecilia” (Roma) seguito dai maestri Fabio Zeppetella, Danilo Rea e Paolo Damiani.

Nel 2015 ha la possibilità di studiare per un semestre al conservatorio di Bruxelles grazie al programma Erasmus dove entra in contatto con nuovi ambienti e stimoli, suonando in alcuni dei più importanti jazz club della capitale Belga. Sempre nel 2015, partecipando al concorso internazionale “Massimo Urbani”, vince la borsa di studio per “Nuoro Jazz”. Al seminario di “Nuoro Jazz” vince la borsa di studio per formare il gruppo dei “migliori allievi” ed ha l’opportunità di esibirsi insieme al gruppo "Triple Point" al festival Jazz “Time In Jazz” diretto da Paolo Fresu.

Nel 2016 viene selezionato tra i 5 finalisti del concorso nazionale “Chicco Bettinardi” e consegue la laurea specialistica in Chitarra Jazz al conservatorio “Santa Cecilia” di Roma con il massimo dei voti e la lode.

Nel 2017 viene selezionato dalla sua città natale come “Talento Grottammarese 2017”.

Nel 2018 è tra i vincitori del “Progetto Air” (Artista In Residenza) organizzato dall’associazione “Musicisti Italiani Di Jazz” (MIDJ) con il contributo della SIAE, nel quale ha la possibilità di vivere un’esperienza di contaminazione musicale e culturale di un mese a Dakar in Senegal, suonando nei principali festival della capitale Senegalese e non solo.

Il 12 settembre 2018 esce il suo primo disco solista in quartetto dal titolo “43° Parallelo” registrato con Seby Burgio al Pianoforte, Alessandro Marzi alla batteria e Alberto Fidone al contrabbasso e come special guest il trombettista americano Nate Birkley.

Nel corso degli anni svolge una intensa attività concertistica suonando nei principali festival jazz italiani (Time in Jazz Festival, Piacenza Jazz festival, Bari in Jazz Festival etc…) e nei principali club della capitale e non solo.  Nel corso della sua carriera ha collaborato con artisti del calibro di Massimo Moriconi, Alessandro Marzi, Seby Burgio, Alberto Fidone, Nicola Stilo, Luca Bulgarelli, Enrico Zanisi, Giuseppe Bassi, Jacopo Ferrazza, Massimo Nunzi, Stefano Travaglini, Pietro Ciancaglini, Noumoukounda Cissoko, Nate Birkley, Ettore Fioravanti, Mario Corvini, Danila Satragno, Eugenio Colombo e molti altri ancora…

Web References

Web site: https://www.paridepignotti.com
Facebook page: https://www.facebook.com/paridepignottimusic/

Share this Post: